Intervista a costruttrice di cente

Le "Cente" sono una forma di preghiera realizzate in devozione al Santo:
ogni candela rappresenta un individuo che si lega all’altro a formare la collettivita`.

La loro creazione richiede tempo e pazienza: la “macegna”, base in legno della scultura, e` adornata con candele allineate, legate una ad una mediante una fettuccia al fil di ferro; la stessa macegna puo` essere utilizzata per anni ed anni.
Le poche persone in grado di realizzarle lo fanno per devozione, senza compenso alcuno; vanno avvisate almeno qualche settimana prima.

 

Trasportata con fatica sul capo grazie ad un asciugamano intrecciato, esprime il metaforico avvicinamento al Regno dei Cieli; simboleggia un voto,
fatto tradizionalmente per trovar marito o per benedire un imminente matrimonio. Solo una volta giunte in chiesa “s ponn scia`”; le candele e gli addobbi vengono donati.

Il trasporto richiede molto equilibrio, forza fisica e concentrazione; un tempo, tutte le donne sapevano portare pesanti oggetti sul capo.